La spanakopita è un tipico piatto greco, una torta rustica a base di pasta fillo ripiena di spinaci e feta, molto saporita ma semplice e veloce da realizzare. 
Ho preparato questa torta salata in formato monoporzione, modificando leggermente la versione classica, ho usato la pasta fillo solo come base e le uova anziché mescolarle al ripieno le ho lasciate intere optando per le piccole uova di quaglia. Un’idea semplice ma molto carina per l’antipasto pasquale.


Ingredienti per 9 monoporzioni:

  • 4 fogli di pasta fillo pronta o homemade
  • 400g spinaci
  • 1 cipollotto 
  • 100g feta
  • 9 uova di quaglia
  • olio e.v.o. q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • aneto q.b.


Preparazione:

Mondiamo e laviamo gli spinaci, lessiamoli per pochi minuti, scoliamo bene e mettiamo da parte. Tagliamo il cipollotto a rondelle sottili, rosoliamolo in padella con un filo d’olio, aggiungiamo gli spinaci e continuiamo la cottura per pochi minuti a fuoco vivo, fin quando tutta l’acqua dei vegetali sarà evaporata. Regoliamo di sale e di pepe e aggiungiamo un po’ di aneto tritato, io ho usato quello fresco.
Prepariamo le basi di pasta fillo, lavoriamo la pasta velocemente perché tende a seccare. Stendiamo un foglio di pasta, spennelliamolo accuratamente con olio, sovrapponiamo un altro foglio e spennelliamo anch’esso, continuiamo così per tutti i fogli. Dai fogli sovrapposti, ritagliamo dei quadrati di 11cm di lato e sistemiamoli in stampini precedentemente unti d’olio. 
Adagiamo un cucchiaio di spinaci in ogni base di pasta, ricopriamo gli spinaci con feta sbriciolata e con un cucchiaino crediamo un leggero incavo al centro. Rompiamo delicatamente le uova di quaglia, posizionandole al centro degli spinaci. 
Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 7-8′. Serviamo caldi o tiepidi.

4 Comments on Mini spanakopita con uova di quaglia

  1. Daniela
    at (4 anni ago)

    Le monoporzioni mi piacciono sempre tanto, le trovo comode.
    Molto stuzzicanti queste spanakopite 🙂
    Un bacio

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.