I panini all’olio extravergine d’oliva sono dei panini da forno leggermente croccanti fuori e morbidissimi dentro e leggerissimi grazie all’uso di poco lievito. L’aggiunta dell’olio di oliva extra vergine li rende fragranti e  più gustosi, l’olio infatti darà il suo sapore a questi panini.

Questi panini all’olio con una farcitura dolce o salata sono la merenda ideale di grandi e piccoli,  ma sono perfetti anche da mangiare in sostituzione del pane. Semplici da fare, si possono congelare così da averne sempre a disposizione per la merenda dei piccoli.

Ho preparato questi classici panini all’olio per il il World Bread Day . Ogni anno il 16 ottobre, la FAO celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione per aumentare la nostra consapevolezza riguardo il problema alimentare mondiale. In occasione di questa giornata si celebra anche il World Bread Day per ricordare l’importanza del pane che tutti i giorni abbiamo la fortuna di poter portare sulle nostre tavole. Fautrice di quest’iniziativa è Zorra, che dal 2006 raccoglie le ricette di centinaia di blogger da tutto il mondo che sfornano tanti tipi di pane per questa occasione. Per me è la quarta partecipazione e quest’anno ho deciso di realizzare questi panini all’olio, semplici da preparare ma di sicuro successo.

Se come me amate i lievitati, provate anche i Flauti – Pain au lait di Marinella, sofficissimi e golosi.

panini-allolio-latte-pane

Ingredienti per 10 panini da 80g:

  • 500g farina 280-300W oppure manitoba
  • 280g acqua
  • 6g lievito di birra
  • 5g malto (facoltativo e sostituibile col miele)
  • 5g zucchero
  • 40g olio e.v.o.
  • 10g sale
  • olio per pennellare i panini q.b.

panini-pane-casa

Preparazione:

Prepariamo la biga: in una ciotola sciogliamo il lievito, lo zucchero e il malto in 180g di acqua appena tiepida, uniamo 180g di farina ed amalgamiamo bene, copriamo e lasciamo lievitare a temperatura ambiente.

Quando l’impasto sarà bello gonfio (60′ circa), trasferiamolo nella ciotola dell’impastatrice. Aggiungiamo a filo i 100g di acqua rimanenti, iniziamo ad impastare con la frusta K a minimo e uniamo un po’ alla volta i 320g di farina restante. Quando la farina sarò completamente assorbita, aggiungiamo il sale poco per volta. Aumentiamo la velocità a 2 e impastiamo per 6-8′ fino a incordare. Diminuiamo la velocità a minimo e aggiungiamo l’olio, mezzo cucchiaino per volta lungo i bordi facendo molto attenzione a non perdere l’incordatura. Quando anche l’olio sarà completamente assorbito, sostituiamo la frusta con il gancio e impastiamo a vel.2 per altri 6-7′, avendo cura di spegnere l’impastatrice e ribaltare l’impasto un paio di volte.

Copriamo e mettiamo a lievitare per un’oretta. Trasferiamo in frigo a 6° per  qualche ora o anche tutta la notte. Possiamo anche saltare questo passaggio e continuare la lievitazione a temperatura ambiente fino al raddoppio.

Se abbiamo fatto riposare l’impasto in frigo, mettiamolo a temperatura ambiente per un paio d’ore cosicché la lievitazione riprenda.

Prendiamo l’impasto e trasferiamolo sulla spianatoia leggermente infarinata. Con le mani stendiamo l’impasto a forma di rettangolo, delicatamente e senza sgonfiare. Dividiamo il rettangolo in due e ricaviamo da ogni pezzo, altri 5 rettangoli uguali. Alla fine avremo 10 rettangoli.

Ricopriamo una teglia o leccarda con carta da forno. Prendiamo ogni rettangolo di pasta, allarghiamo un po’ un lato e arrotoliamo su stesso.  Adagiamo i panini sulla leccarda e mettiamo a lievitare nel forno spento fino al raddoppio (90′ circa).

Estraiamo la leccarda dal forno e accendiamolo a 250°. Pennelliamo i panini delicatamente con dell’olio e.v.o.

Mettiamo un bollitore pieno d’acqua nel forno. Inforniamo a 250° a forno già caldo. Dopo 10′ togliamo l’acqua, riduciamo la temperatura a 180° e cuociamo per altri 16′-18′. Sforniamo e lasciamo raffreddare su una gratella, consumiamo in giornata altrimenti surgeliamo quelli avanzati.

panini-pane-hotdog

 

world-bread-day-october-16-2016

3 Comments on Panini all’olio

  1. Pattipatti
    17 Ottobre 2016 at (3 anni ago)

    Angela complimenti, bellissimi!!! Un bascione a te e alla pupata

    Rispondi
  2. zorra
    26 Ottobre 2016 at (3 anni ago)

    They look just perfect! Grazie per la tua partecipazione al World Bread Day 2016!

    Rispondi

1Pingbacks & Trackbacks on Panini all’olio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.