Le linguine o trenette al pesto ligure sono un primo piatto immancabile sulla tavola in estate. Un primo di pasta fresco, molto saporito e semplicissimo da preparare.

Il pesto alla genovese è inserito tra i Prodotti agroalimentari tradizionali liguri e va preparato con sette ingredienti: basilico, pinoli, aglio, pecorino, parmigiano, olio extravergine e sale, gli unici riconosciuti dal Consorzio di tutela di questa tipicità.

La ricetta attuale del pesto “moderno” compare per la prima volta nel libro “I Liguri a Tavola -Itinerario gastronomico da Nizza a Lerici” del 1965, scritto dal gastronomo Massimo Alberini. La ricetta originale prevede che i 7 ingredienti che compongono il pesto vengano, come dice il termine, pestato al mortaio, quest’ultimo deve essere di marmo e il pestello di legno, si tratta quindi di una salsa a crudo. Per un pesto eccellente, oltre al solo uso del mortaio, gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente e il procedimento va eseguito in tempi rapidi per evitare l’ossidazione degli ingredienti.


 

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 320g linguine o trenette
  • 30 foglioline di basilico
  • 30g parmigiano Reggiano
  • 20g pecorino a media o lunga stagionatura
  • 15g pinoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50ml olio e.v.o.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO:

Portiamo a bollore una pentola con almeno 3.5l di acqua per la cottura della pasta.

Intanto prepariamo il pesto. Laviamo e asciughiamo le foglioline di basilico. Sbucciamo lo spicchio d’aglio.

Nel mortaio con il pestello di legno iniziamo a lavorare l’aglio con il sale. Quando sarà tutto ridotto in crema, uniamo i pinoli e continuiamo a pestare. Poi uniamo le foglie di basilico un po’ per volta, quando avremo inserito tutto il basilico, aggiungiamo anche i formaggi grattugiati, pestiamo ancora  e solo infine versiamo l’olio a filo continuando ad amalgamare.

Saliamo l’acqua per la pasta. Lessiamo le linguine al dente e conserviamo un po’ di acqua di cottura della pasta.

Scoliamo bene la pasta. Versiamo in una ciotola e condiamo con il pesto, unendo se necessario un po’ di acqua di cottura della pasta, mescoliamo con cura e serviamo subito.

 

 

 

2 Comments on Linguine al pesto alla genovese

  1. Paolo Colombi
    at (3 mesi ago)

    Ciao, complimenti!!!!
    Hai un blog fighissimo (concedimi il termine), contenuti e fotografie creano armonia insieme. Adoro il pesto, hai mai provato l’aggiunta di fagiolini e patate?? 🙂🙂🙂

    Rispondi
    • Angela
      at (2 mesi ago)

      Buonasera Paolo, sai che ho scoperto solo ultimamente che in Liguria si usa anche abbinarlo come consigli tu? E hai proprio ragione a suggerirmelo, devo provare perché mi ispira tanto! Grazie e farine per i complimenti 🙂 buona serata :-*

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.