Le polpette di legumi e cereali con salsa di peperoni “papaccelle”  sono delle polpette a base di fagioli, ceci e grano servite con una saporita salsa a base di peperoni sott’aceto nella varietà “papaccelle”. La papaccella napoletana è un peperone, dalle bacche piccole molto carnosa e saporitissima, ideale per le conserve tradizionali sottaceto.

Queste polpette si ispirano ad un classico piatto irpino: i “cicci di Santa Lucia” e le ho preparate per il contest “Memoria di domani”  che si svolge nell’ambito della manifestazione Irpinia StreEat Mood. La rassegna, alla sua seconda edizione, è un viaggio nella gastronomia irpina. Oltre alla preparazione di piatti tipici, sarà caratterizzata da workshop, corsi di cucina e approfondimenti sulle colture tipiche irpine.

L’obiettivo del contest “Memoria di domani” è reinterpretare in chiave moderna alcuni piatti tipici della tradizione irpina. Io ho scelto di rifare i “cicci di Santa Lucia”. Si tratta di un piatto povero, una zuppa a base di legumi e cereali insaporita con le papaccelle. La tradizione narra che il 13 dicembre, giorno in cui si celebra Santa Lucia, protettrice di Avellino, i fedeli le offrissero in voto un piatto di “cicci”, parola dialettale che indica i legumi, preparati secondo una ricetta ideata in onore della Santa.

Ho rielaborato questa zuppa, creando un piatto che conserva tutti i sapori originali, ma sotto un’altra veste.  Ho fatto delle polpette usando i legumi ed il grano così come si preparano per la zuppa originale e le ho servite accompagnandole con una salsa a base di papaccelle. Sono da preferire i legumi locali come il fagiolo di Volturara Irpina, tenero e farinoso, una consistenza ideale per una preparazione del genere. Queste polpette sono un finger food perfetto per l’aperitivo, un comfort food rielaborato in chiave fashion.

 

banner-728

Ingredienti per 30 polpette ca:

Per le polpette:

  • 80g ceci secchi (circa 240g cotti)
  • 80g fagioli secchi (circa 200g cotti)
  • 160g grano
  • 60ml olio e.v.o.
  • prezzemolo q.b.
  • pangrattato q.b.
  • sale q.b.

Per la salsa di papaccelle:

  • 4 papaccelle miste
  • 40ml passata pomodoro
  • 30ml olio e.v.o.
  • 1 spicchio aglio

polpette-legumi-vegan

 

polpette-light-forno-legumi

Preparazione:

La sera precedente, sciacquiamo i legumi e mettiamoli in ammollo separatamente con una quantità d’acqua pari a 3 volte il loro volume.

Dopo almeno 12 ore di ammollo, lessiamo i legumi separatamente e portiamoli a cottura. Sciacquiamo il grano e lessiamolo in abbondante acqua fin quando sarà ben cotto ma ancora integro.

Intanto prepariamo la crema di papaccelle. Tagliamo in due le papaccelle, eliminiamo i semi ed il torsolo e tagliamole a pezzi. Rosoliamo lo spicchio d’aglio nell’olio, uniamo le papaccelle a pezzi, togliamo l’aglio, uniamo qualche cucchiaio di passata di pomodoro e facciamo cuocere per 20′ a fuoco basso. Frulliamo tutto fino ad ottenere una crema densa e liscia. Mettiamo da parte.

Scoliamo i legumi dal loro liquido di cottura, tenendone un po’ da parte. Frulliamo i legumi, aggiungendo se necessario qualche cucchiaio del loro liquido di cottura. La consistenza finale non dovrà essere una crema liscia, ma un impasto leggermente granuloso. Uniamo il grano, il prezzemolo tritato finemente, il sale e un filo d’olio.

Accendiamo il forno a 160° e rivestiamo una teglia con carta da forno.

Inumidiamo leggermente le mani e formiamo tante polpette di uguali dimensioni. Passiamole nel pangrattato e adagiamole nella teglia. Cospargiamole di un filo d’olio e facciamo cuocere per 15-20′. Non devono stare troppo in forno altrimenti diventano eccessivamente secche.

Sforniamole e serviamole accompagnate dalla salsa.

 

2 Comments on Polpette di legumi e cereali con salsa di peperoni

  1. Andreea
    11 Settembre 2016 at (3 anni ago)

    Una tira l’altra queste polpette e complimenti per la presentazione !

    Rispondi
    • Angela
      15 Settembre 2016 at (3 anni ago)

      Grazie mille 🙂 Buon pomeriggio :-*

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.