Mamma:”Prooontooooo?”
Angela:”Ciao Mamma. Volevo la ricetta dei cannoli che facciamo di solito perché non me la sono mai appuntata, la cerchi e ti richiamo tra un po’?”
M.:”Nooo, la so a memoria! (beata lei!) 500g scarsi farina,  2 uova, 50g burro, 30g zucchero, marsala, cacao, sale”
A.:”Ok, segnata. Mi spieghi un po’ da dove viene questa ricetta, è di Francesca?”
M.:”Nooo, me la diede una signora”
A.:”Ma esattamente “me la diede” a quanti anni fa equivale? In casa li facciamo da…sempre!”
M.:”Ehmmm…. diciamo 40!”
A.:”Ma 40 cosa?”
M.:”40 anni! Vabbè non saranno 40, ma… ero andata in centro con l’autobus, perché ancora non avevo la patente, quindi se non sono 40, sono 39-38, non di meno! Ero alla fermata dell’autobus e iniziai a chiacchiere con una signora, lei aveva acquistato un giornale di cucina, uno dei pochi che si trovavo in edicola allora, e leggemmo insieme questa ricetta. Da allora l’ho fatta chissà quante volte…”
Tratto da una telefonata vera
Era da un po’ che volevo rifare questi cannoli, uno dei cavalli di battaglia di mia mamma e poi copiati da me e le mie sorelle. Sempre presenti in occasioni di feste di compleanno, prime comunioni e occasioni varie. Sono sempre stati un successone, sia nel formato piccolo, che nella grandezza dell’originale siciliano, il formato preferito da mia mamma! Non sono velocissimi da fare, è vero, ma sono comunque perfetti per un buffet perché i gusci hanno l’enorme vantaggio di poter essere realizzati con diversi giorni di anticipo e la crema di ricotta è semplice e veloce da fare e può essere preparata qualche ora o anche la sera prima, non resta che farcirli poco prima di servirli. 
Questi li ho preparati la scorsa settimana, non per un buffet, ma per offrire un pasticcino per l’onomastico del marito, ne ho preparati circa 80: una 30ina in ufficio, una 20ina al calcetto e il resto a casa e… ovunque sono andati a ruba! Per consistenza e gusto credo siano simili se non identici agli originali siciliani, ma nell’elegante e comodo formato finger!
Con questa ricetta partecipo al contest “Buffet” di Ambra del blog “Il gatto ghiotto” in collaborazione con “Terre Ducali”.


Ingredienti per circa 40 cannoli piccoli:


Per i gusci:

  • 240g farina
  • 10g cacao
  • 1 uovo grande
  • 30g burro o strutto
  • 15g zucchero
  • q.b. marsala
  • q.b. sale
  • q.b. albume 
  • q.b. olio per frittura
Per il ripieno:
  • 500g ricotta di pecora o di bufala
  • 70g cioccolato fondente
  • 140g zucchero sottile
  • q.b. liquore aromatico tipo Strega facoltativo
  • q.b.cannella in polvere
  • zucchero a velo per decorare
  • granella di pistacchi o canditi per decorare
Preparazione:

Disponiamo la farina setacciata con il cacao sul piano oppure nella ciotola della planetaria. Uniamo lo zucchero, un pizzico di sale, l’uovo e il burro morbido e iniziamo ad impastare. Aggiungiamo il marsala un po’ per volta e continuiamo ad impastare fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo. Io ho usato circa 50ml di marsala. Formiamo il panetto, avvolgiamo in pellicola e lasciamo riposare.
Trascorsi almeno 30′, riprendiamo il panetto e dividiamolo in più parti, lavoriamo un pezzo per volta e teniamo l’impasto restante ben avvolto nella pellicola per non farlo seccare eccessivamente.
Stendiamo l’impasto in una sfoglia molto sottile. Con il coppapasta ricaviamo dei dischi da 8cm di diametro. Avvolgiamo i dischi intorno agli appositi stampi cilindrici per cannoli. Spennelliamo il bordo da sovrapporre con un po’ di albume d’uovo e chiudiamo bene. Friggiamo in abbondante olio caldo immergendoli dal lato della chiusura. Sgoccioliamo bene facendo attenzione all’olio che resta nello stampo cilindrico. Mettiamo su carta assorbente. Procediamo così fino ad esaurire tutto l’impasto. 
Quando i cannoli saranno freddi riponiamoli in una scatola di latta o in un sacchetto per biscotti. Farciamoli solo poco prima di servire. 
Prepariamo la crema di ricotta. É preferibile usare ricotta di pecora più asciutta e più grassa o in alternativa quella di bufala. Se la ricotta è molto umida facciamo sgocciolare per almeno un’ora, quindi setacciamola in un’ampia ciotola. Uniamo lo zucchero, un pizzico di cannella in polvere e volendo, un paio di cucchiai di liquore aromatico tipo Strega. Uniamo delle gocce di cioccolata oppure tagliamo del cioccolato fondente in piccoli pezzi, setacciamolo e amalgamiamo bene alla ricotta. Copriamo e teniamo in frigo fino al momento dell’uso.
Aiutandoci con una sac a pochè con un beccuccio liscio farciamo i cannoli, avendo cura di riempire bene l’interno. Volendo possiamo decorare i lati con della granella di pistacchi o della buccia di arancia candita o delle ciliegie candite. Spolveriamo con zucchero a velo e serviamo.

15 Comments on Cannoli siciliani

  1. Virginia Sementilli
    7 Giugno 2014 at (6 anni ago)

    Buoni i cannoli siciliani! I tuoi sono molto invitanti, soprattutto con quella granella di pistacchio, slurp slurp!!!

    Rispondi
  2. Sara e Laura-PancettaBistrot
    7 Giugno 2014 at (6 anni ago)

    Mamma mia che bontà i cannoli siciliani!!! Ne vado letteralmente pazza, anche mia nonna li preparava sempre, ogni anno all'onomastico di mio padre , S.Luigi! Che ricordi….
    Complimenti Angela, sono sicura che richiede pazienza la sfoglia e la frittura , ma sono venuti perfetti!! Chissà magari uno di questi giorni ci cimenteremo, magari diminuendo le dosi:)
    W la ricetta di40anni fa!!
    Buona domenica, un bacione
    Laura

    Rispondi
    • storiedamordere
      10 Giugno 2014 at (6 anni ago)

      Si, la sfoglia richiede un po' di pazienza, ma credo che comunque siano abbastanza facili 😉
      Buona giornata
      AngelaS

      Rispondi
  3. Angela Dolcinboutique
    8 Giugno 2014 at (6 anni ago)

    Davvero belli Angela, si vedono perfettamente le bolle e questo è segno che sono croccanti al punto giusto, ma ne hai fatti tantissimi! Certo così buoni nemmeno 80 dureranno a lungo. Lo trovo uno dei dolci più buoni in assoluto. Un abbraccio e bouna serata!

    Rispondi
    • storiedamordere
      10 Giugno 2014 at (6 anni ago)

      Ciao Angela 🙂
      si le bolle dicono che la sfoglia è ok 😉 Anche a me piacciono molto nonostante io e la ricotta non andiamo d'accordo 😉
      Buona giornata
      AngelaS

      Rispondi
    • storiedamordere
      25 Giugno 2014 at (5 anni ago)

      Grazie mille 🙂
      Io sono una tua lettrice "anonima" già da tempo, e a parte i post, mi piace molto anche l'impostazione generale e il template del tuo blog 😉
      Buona serata

      Rispondi
  4. Ambra
    15 Giugno 2014 at (6 anni ago)

    Sono perfetti! Grazie

    Rispondi
  5. Barbara Palermo
    20 Giugno 2014 at (5 anni ago)

    wow, sono bellissimi… complimenti!!!!!!!! E complimenti anche per il tuo incantevole blog, appena scoperto: mi sono unita ai tuoi lettori fissi, così da non perdere le tue prossime realizzazioni! Buon fine settimana!

    Rispondi
    • storiedamordere
      25 Giugno 2014 at (5 anni ago)

      Quanti complimenti, mi fai arrossire 🙂
      Grazie mille Barbara,
      a presto

      Rispondi
  6. lory
    23 Giugno 2014 at (5 anni ago)

    adoro i cannoli!!!!!!! se passi da me c'è una piccola e spero gradevole sorpresa per te Lory

    Rispondi
  7. Mila
    15 Settembre 2014 at (5 anni ago)

    Bellissima ricetta anche questa

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.