Quest’inverno il mio amore per i carciofi è aumentato parecchio. Fino a qualche anno fa non mi piacevano particolarmente, poi ho iniziato a cucinarli in vari modi e man mano si è creata una bella intesa tra me e questo versatile e saporito ortaggio invernale. Negli ultimi mesi li ho preparati alla brace, tipici della mia zona, alla giudìa secondo la ricetta romana e in altri modi tradizionali. Qualche giorno fa invece li ho preparati in un tortino di patate accompagnandoli da una crema simil gelato al parmigiano, un’idea ottima per antipasto.
La ricetta è semplice ma originale ed elegante, il delicato tortino di patate nasconde un cuore saporito di carciofi e a rendere più originale il piatto c’è la crema al parmigiano che grazie alla diversa temperatura crea un piacevole contrasto.


Ingredienti per 4 persone:


Per i tortini:

  • 400g patate
  • 1 uovo
  • 30g burro
  • 30ml latte
  • 2 carciofi
  • 1 spicchio aglio
  • 20ml olio e.v.o.
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • burro e pan grattato per i recipienti 
Per la crema di parmigiano:
  • 70g parmigiano 
  • 50ml latte
  • 50ml panna
  • glassa di aceto balsamico q.b.

Preparazione:

Iniziamo la preparazione dalla crema di parmigiano che dovrà riposare alcune ore in frigo. Grattugiamo il parmigiano finemente, poniamolo in una ciotola insieme al latte e alla panna. Mettiamo la ciotola a bagno-maria e facciamo riscaldare il composto, mescolando spesso con una frusta. Dovrà cuocere fino a risultare un composto sciolto e liscio. Quando sarà freddo, mettiamolo in frigo per almeno 2-3 ore. In alternativa possiamo preparare la crema anche il giorno prima.
Lessiamo le patate e passiamole nello schiacciapatate. Amalgamiamo il burro e lasciamo intiepidire.
Intanto prepariamo i carciofi. Togliamo le foglie più esterne, fin quando non arriviamo alle foglie con la base bianca, poi tagliamo la punta dei carciofi per un paio di cm ed infine rifiniamo la base. Prepariamo una ciotola con acqua acidulata. Tagliamo i carciofi a fette sottilissime e immergiamoli man mano nell’acqua. 
In una padella rosoliamo l’aglio con l’olio, togliamo l’aglio e aggiungiamo le fette di carciofi scolate. Saliamo e facciamo cuocere coperto, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua o di brodo se necessario. Saranno necessari circa 20′, dipende un po’ dai carciofi. A cottura ultimata regoliamo di sale e pepe e uniamo il prezzemolo tritato finemente.
Riprendiamo le patate, uniamo anche l’uovo. Regoliamo di sale e pepe e mescoliamo bene tutto.
Intanto accendiamo il forno a 180° e mettiamo la crema di parmigiano nel freezer così da renderla ulteriormente soda. 
Imburriamo e ricopriamo con pan grattato 4 cocotte. Riempiamo per metà con il composto di patate e schiacciamo con un cucchiaio al centro in modo da coprire anche le pareti delle cocottine con le patate. Al centro mettiamo i carciofi e ricopriamo con la crema di patate rimanente. Cuociamo in forno già caldo a 180° per 10′. 
Sforniamo e lasciamo intiepidire qualche minuto. Estraiamo i tortini delicatamente e impiantiamo con la crema di parmigiano modellandola a quenelle. Completiamo il piatto con qualche goccia di glassa di aceto balsamico. 

4 Comments on Tortino di patate con cuore di carciofi e crema-gelato al parmigiano

  1. Valentina
    18 Marzo 2014 at (7 anni ago)

    Ciao Angela, hai unito tre tra gli ingredienti che più amo… patate, carciofi e parmigiano… e poi il contrasto di temperatura… che bontà questo tortino! Proverò!!! 😀 Bravissima, ti abbraccio e ti auguro una splendida giornata 🙂 :**

    Rispondi
  2. Anna Luisa e Fabio
    19 Marzo 2014 at (7 anni ago)

    A me piacciono un sacco ed effettivamente, come mostra anche questa tua ricetta, sono molto versatili. I tortini poi sono sempre sfiziosi per il fatto che racchiudono una sorpresa. Molto carina anche la crema di parmigiano che crea un delizioso contarsto e accompagnamento.

    Fabio

    Rispondi
    • storiedamordere
      20 Marzo 2014 at (7 anni ago)

      si, la crema da' una marcia in più al piatto 😉
      Buona giornata

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.