Mi fa piacere inaugurare la nuova versione del blog, entrato a far parte del circuito iFood, con una ricetta che rappresenta il mio modo di cucinare. Una preparazione semplice, leggera ma di gusto e soprattutto con un tocco fusion e un aroma a rifinire il tutto: un italianissimo piatto di spaghetti con i pomodorini, arricchito dalla saporita feta greca e col profumo di timo.

spaghetti chitarra pomodori feta timo

La sfida dell’MTC di maggio ha come tema la pasta al pomodoro, proposto da  Paola di Fairies’kitchen. Dopo una ricetta con i pomodori in conserva, ho preparato questo piatto con i pomodorini freschi che necessita di maggiore attenzione nell’esecuzione per far sì che la pasta leghi bene al condimento senza correre il rischio di abbondare con l’olio ne’ di lasciarla acquosa. Ho preferito usare gli spaghetti di grano duro ma il tipo alla chitarra perché la dimensione quadrata e la maggior consistenza e porosità consentono al sugo di aderire meglio e anche la feta contribuisce a legare il tutto perché a contatto con la pasta bollente si scioglie un pochino. L’aroma del timo fresco con i pomodorini, così come con altri ortaggi estivi, si abbina particolarmente bene. Un piatto tutto mediterraneo come seconda proposta per l’MTChallenge numero 48.

spaghetti chitarra pomodori feta timo2

Ingredienti per 4 persone:

  • 320g spaghetti alla chitarra
  • 350g pomodori datterini
  • 150g feta
  • 60ml olio e.v.o.
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • timo q.b.
  • sale q.b.

pomodorini spaghetti chiatarra timo

Preparazione:

Prepariamo una pentola alta per lessare la pasta con abbondante acqua (la proporzione per la cottura della pasta di grano duro è almeno 1l di acqua e 10g di sale per ogni 100g di pasta). Laviamo i pomodorini e dividiamoli a metà. Sbricioliamo la feta e mettiamo da parte. Quando l’acqua per la pasta avrà raggiunto il bollore, saliamo e versiamo gli spaghetti, giriamo spesso durante la cottura. Riscaldiamo l’olio in un’ampia padella, rosoliamo appena l’aglio, togliamolo e aggiungiamo i pomodorini, saliamo leggermente (considerando anche la sapidità della feta) e facciamo cuocere scoperto 2-3′. Scoliamo la pasta al dente e facciamo saltare nella padella con i pomodorini.
Impiattiamo, completiamo con le briciole di feta e il timo. Serviamo subito.

spaghetti chitarra pomodori feta timo3

 

banner-2

 

10 Comments on Spaghetti alla chitarra con pomodori datterini, briciole di feta e timo

  1. Leena
    24 maggio 2015 at 23:09 (3 anni ago)

    Ma tu guarda un pò..mi piace tantissimo la feta e non mi è mai venuto in mente di utilizzarla in questo modo. Trovo sia un’idea geniale quella di sostituire parmigiano o pecorino con una bella cascata di feta sbriciolata! Che dire..bravissima!

    Rispondi
    • AngelaS
      24 maggio 2015 at 23:36 (3 anni ago)

      Grazie Leena, anche io amo molto la feta, infatti qui sul blog la trovi in molte ricette 😉 Prova l’abbinamento e fammi sapere!
      Buona serata,
      AngelaS

      Rispondi
  2. Angela
    25 maggio 2015 at 9:12 (3 anni ago)

    Benvenuta in iFood cara Angela! Trovo che l’ abbinamento timo – pomodorini sia perfetto, quello fresco poi …non riesco a farne a meno, con la bella stagione, lo metto ovunque :). Buona settimana.

    Rispondi
    • AngelaS
      29 maggio 2015 at 12:15 (3 anni ago)

      Grazie Angela per il benvenuto 🙂 Con un po’ di ritardo, ma ci sono anche io finalmente 😉
      Anche a me il timo piace tantissimo, ma in generale sono dipendente da spezie e aromi, riescono con così poco a fare la differenza.
      Buona giornata
      AngelaS

      Rispondi
  3. Andreea
    25 maggio 2015 at 13:02 (3 anni ago)

    Un piatto veloce da fare, colorato e gustoso. La feta che mi piace molto, li da un tocco in più !

    Rispondi
    • AngelaS
      29 maggio 2015 at 12:16 (3 anni ago)

      Grazie Andrea 🙂 E’ vero, non sempre ci vogliono ore per avere un ottimo piatto 😉
      Buon pranzo
      AngelaS

      Rispondi
  4. Pattipatti
    27 maggio 2015 at 12:47 (3 anni ago)

    Angela, mi è piaciuta molto la sfida di questo mese… semplice ma particolare! Buonissimo il tuo piatto! Un bascione forte!
    PS Mi ha fatto proprio tanto piacere incontrati, sei proprio una bella persona!

    Rispondi
    • AngelaS
      1 giugno 2015 at 21:51 (3 anni ago)

      Patty il piacere è stato mio e spero di rivederci presto, almeno fra di noi della stessa zona, arriviamo fino a Torino e poi qui non ci vediamo? A presto :-*

      Rispondi
  5. Paola
    29 maggio 2015 at 11:02 (3 anni ago)

    Si parla di mediterraneo qui, in questa nuova versione della pummarola 🙂 feta, timo e pomdoro: un abbinamento classico ma sempre vincente 🙂 grazie per questa nuova ricetta 🙂

    Rispondi
    • AngelaS
      1 giugno 2015 at 21:51 (3 anni ago)

      Grazie Paola, il tema di questo mese proposto da te è stato un successone 😉 Buona serata
      AngelaS

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.