Le tagliatelle con ragù di agnello e carciofi sono un primo piatto di stagione perfetto per il pranzo della domenica.

I carciofi sono ortaggi invernali dal sapore interessante e complesso, molto amati nella cucina italiana, sono tra le verdure più versatili in cucina. Si possono infatti utilizzare in numerose ricette: oltre alle preparazioni della tradizione italiana e in particolare laziale, i carciofi trovano spazio come contorni, in tantissime torte salate e nei primi piatti.

In questo primo piatto il sapore e la consistenza del carciofo si sposano alla perfezione con la carne di agnello che mitiga le note amare di questo ortaggio. Una ricetta semplice da realizzare per un primo piatto pieno di carattere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320g tagliatelle secche o 600g tagliatelle fresche
  • 350g polpa dissosata di agnello
  • 3/4 carciofi
  • 1/2 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 50ml olio e.v.o.
  • 40ml vino bianco
  • 50g parmigiano reggiano
  • 1 limone
  • brodo di carne q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.

Preparazione

Puliamo i carciofi, eliminando le punte, il fieno e le foglie più esterne e dure. Tagliamoli e tuffiamoli  in acqua acidulata con il succo di limone in modo che non anneriscano.

Laviamo e mondiamo la carota ed il sedano. Prepariamo un trito sottilissimo di carota, sedano e cipolla. Tagliamo la polpa di agnello a pezzetti.

Scaldiamo l’olio in una pentola e soffriggiamo il trito di cipolla, carota e sedano. Uniamo la carne e facciamo rosolare, sfumiamo con vino bianco e facciamo evaporare. Bagniamo con un po’ di brodo e facciamo cuocere per 15-20 minuti.

Uniamo i carciofi e continuiamo la cottura lentamente per altri 25-30 minuti bagnando se occorre con un po’ di brodo e mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Regoliamo di sale e pepe

Cuociamo le tagliatelle in abbondante acqua salata, scoliamole  al dente e condiamole con il ragù di agnello e carciofi. Aromatizziamo con il prezzemolo tritati, cospargiamo  sopra il parmigiano grattugiato e portiamo subito in tavola.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.