La mia piccola principessa domenica ha già compiuto un mese e approfittando dei (pochi) momenti di tranquillità sono riuscita a preparare dei romantici pasticcini per questo 1° “complemese”.

Gli éclairs sono dolci tipici della pasticceria francese. Sono a base di pasta choux, come il Paris-Brest o i bignè usati per i profiteroles, il croquembouche o altre preparazioni dolci o salate, la differenza è nella forma. Gli éclairs sono di forma cilindrica e generalmente sono farciti di crema e glassati in superficie. Possono essere preparati anche con molti giorni di anticipo e una volta freddi e asciutti conservati in sacchetti di carta molto spessi. La farcitura invece va inserita al più tardi possibile così che il guscio di pasta choux resti croccante.

Se volete una farcia alternativa e super veloce, provate la crema pasticciera al microonde di Francesca.
eclairs cioccolato 3

Ingredienti per circa 75 éclairs:

Per la pasta choux:

  • 250ml acqua
  • 120g burro
  • 150g farina
  • 4 uova
  • 4g sale

Per la crema al cioccolato:

  • 250ml latte
  • 1 tuorlo uovo
  • 100g zucchero
  • 50g farina
  • 1 buccia limone bio
  • 150g cioccolato fondente
  • 100ml panna

Per la glassa:

  • 60g zucchero a velo
  • 40g meringhe
  • q.b. succo di limone
  • q.b. acqua
  • q.b. colorante

eclairs cioccolato2

Preparazione:

In una pentola riscaldiamo l’acqua con il burro e il sale. Portiamo a bollore e mescoliamo bene. Togliamo dal fuoco e versiamo la farina a pioggia amalgamando contemporaneamente con un cucchiaio di legno. Quando tutta la farina sarà assorbita, rimettiamo su fuoco basso e faccia o cuocere per 3-4 minuti, mescolando spesso.
Lasciamo intiepidire. Quando il composto sarà leggermente tiepido, aggiungiamo le uova intere, una alla volta, mescolando e amalgamando bene. Aggiungiamo l’uovo successivo solo quando il precedente sarà ben assorbito. Se usiamo la planetaria, versiamo nella ciotola il composto di acqua, burro, sale e farina. Inseriamo la foglia e quando sarà tiepido uniamo le uova una per volta a vel. 1.5.
Accendiamo il forno a 230° ventilato. Rivestiamo una teglia con carta da forno. Distribuiamo l’impasto con la sac a poche con il beccuccio liscio da 1.5cm di diametro, formando dei cilindri di 5cm di lunghezza.
Cuociamo in forno già caldo per un totale di 15 minuti. Dopo i primi 10′ di cottura riduciamo a 210°. Non apriamo il forno durante la cottura. Quando inizieranno a colorirsi, spegniamo, apriamo in minima parte lo sportello del forno e lasciamo altri 5′.
Intanto prepariamo la crema. Riscaldiamo il latte e un attimo prima di portarlo a bollore, togliamo dal fuoco e aggiungiamo la buccia di un limone. Copriamo e lasciamo in infusione per 20′.
In una casseruola di rame uniamo il tuorlo con lo zucchero, con una frusta montiamo il composto fino a renderlo chiaro e spumoso. Aggiungiamo la farina setacciandola e continuiamo a mescolare, unendo se necessario qualche goccia di latte.
Filtriamo il latte dalle bucce di limone e riscaldiamolo brevemente.
Iniziamo a cuocere la crema a fiamma dolce, versando il latte a filo e continuando a mescolare di continuo, facendo attenzione affinché la crema non bruci sul fondo della casseruola.
Portiamo la crema a cottura lentamente, quando sarà addensata, spegniamo e uniamo il cioccolato in pezzi. Mescoliamo bene.  Trasferiamo la crema in una ciotola di acciaio. Facciamola intiepidire leggermente e copriamola con la pellicola, facendola aderire alla crema. Aspettiamo che si raffreddi completamente.

Montiamo la panna e aggiungiamola delicatamente alla crema. Farciamo i bignè. Conserviamo in frigo.

Per la glassa, anziché l’albume a crudo usiamo la meringa, composta appunto da albume e zucchero a velo. Con l’aiuto di un frullatore, polverizziamo la meringa. In una ciotola setacciamo la meringa in polvere con lo zucchero a velo. In una ciotolina mescoliamo 3-4 cucchiai d’acqua con qualche goccia di succo di limone, sciogliamo un po’ di colorante in gel o in polvere e uniamo il tutto al composto secco. Mescoliamo con una frusta e se occorre uniamo altra acqua, un cucchiaio per volta, fino ad ottenere un composto liscio e denso.

Decoriamo i pasticcini con la glassa, lasciamo seccare all’aria per poche decine di minuti e poi conserviamo in frigo fino al momento di servire.

eclairs cioccolato 1

eclairs cioccolato 4

 

8 Comments on Petit éclairs au chocolat

  1. Andreea
    28 Luglio 2015 at (4 anni ago)

    Allora buon complemese alla tua principessina. In quanto si vede, sarai una mamma molto premurosa. Anche se lei ancora non riesce a mangiare queste cose, comunque festeggi alla grande con questi dolcetti sfiziosi ! Bravissima e alla prossima ricetta e a un nuovo festeggiamento !

    Rispondi
    • AngelaS
      1 Agosto 2015 at (4 anni ago)

      Grazie 🙂 Sicuramente anche il mese prossimo cercherò di preparare qualcosa per l’occasione. Una buona scusa per mangiare un dolcetto 😉
      Buon WE

      Rispondi
  2. Paola
    30 Luglio 2015 at (4 anni ago)

    La glassa preparata con le meringhe mi incuriosisce e mi sa che è un’ottima alternativa a quel fondente di zucchero che non riesco a trovare da nessuna parte. Intanto ti faccio i complimenti per come ti sono venuti belli e tutto quel rosa è dolcissimo 🙂 Ma mi sa che qui c’è lo zampino di Gioia 😉

    Rispondi
    • AngelaS
      1 Agosto 2015 at (4 anni ago)

      Grazie mille Paola 🙂 Per fondente di zucchero intendi la pasta di zucchero? Quella a panetto? Se si, la trovi pronta da Lady Chef al Vulcano, altrimenti prova a farla è semplicissima, basta una bilancia molto precisa e un robot. Se vuoi ti scrivo la ricetta che preparo io.
      Buon WE :-*

      Rispondi
  3. Emanuela
    16 Settembre 2015 at (4 anni ago)

    che belli! io li adoro ne mangerei kg!! poi con il cioccolato sono il massimo!!

    Rispondi
    • AngelaS
      18 Settembre 2015 at (4 anni ago)

      A chi lo dici 😛
      Buona serata

      Rispondi
  4. Marta
    17 Settembre 2015 at (4 anni ago)

    Davvero molto raffinati. 😉

    Rispondi
    • AngelaS
      18 Settembre 2015 at (4 anni ago)

      Grazie Marta 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.