La scorsa settimana non è andata proprio come previsto e ho dovuto rinunciare a un po’ di cose, tra le altre, era in programma anche un’uscita con altre amiche foodblogger.

Una decina di giorni fa il mio amato gattone si è ammalato, niente di grave, se non fosse che lui soffre di una sindrome un po’ “particolare”. Di medicinali non ce ne sono, e per ora la cura è una sola: il tempo. Bisogna aspettare, attendere con pazienza che la situazione migliori, lentamente, stargli vicino affinché non si abbandoni completamente, dargli almeno da bere con una siringa. Da venerdì sta molto molto meglio e mentre fotografavo questi plum cake l’ho sorpreso a rubare un nastrino dalla scena, lui che per giorni non mangiava neanche più, magari per  risolvere ogni cosa bastassero tempo e pazienza!
Questa ricetta è stata selezionata fra le 5 finaliste per il contest “Un anno di colazioni: i plum cake” indetto da Letizia in collaborazione con Fimora.

Ingredienti per 8 mini plum-cake:

  • 150g burro
  • 150g zucchero
  • 4 uova
  • 130g farina
  • 40g farina cocco
  • 1 pizzico di sale
  • 8g (mezza bustina) lievito
  • 1 buccia grattugiata arancia bio
  • 60g gocce cioccolato fondente
  • gelatina arance per spennellare q.b.
  • farina cocco per decorare q.b.

Preparazione:

Quando iniziamo la preparazione, tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.
Accendiamo il forno a 170°.
Con lo sbattitore o con la planetaria montiamo il burro con lo zucchero per un paio di minuti, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungiamo le uova, una per volta, montando bene prima di aggiungere l’uovo successivo.  Uniamo il pizzico di sale e la buccia grattugiata di un’arancia bio.
Aggiungiamo la farina con il lievito setacciandola, amalgamiamo delicatamente con una spatola. Infine uniamo la farina di cocco e le gocce di cioccolato. Versiamo il composto in 8 stampi da mini plum cake. Inforniamo e facciamo cuocere per 30′, avendo cura di diminuire a 160° la temperatura nei 7-8′ finali.
Sforniamo, facciamo leggermente intiepidire e pennelliamo con gelatina di arance e ricopriamo con scaglie di cocco. Una volta raffreddati possiamo conservare questi plum cake in un sacchetto per alimenti ben chiuso per diversi giorni.

24 Comments on Mini plum cake al cocco con cioccolato fondente

  1. Paola
    11 Maggio 2014 at 14:43 (8 anni ago)

    Sono davvero felicissima che Monet si sia ripreso. E' la prima volta che lo vedo il tuo micione ed è davvero bellissimo. Le tue cure e il tuo amore lo hanno fatto tornare tranquillo e gli hanno fatto benissimo.
    Questi plum cake sono bellissimi e ancora di più è bellissima la foto con Monet che ruba i tuoi nastri 🙂
    A presto :*

    Rispondi
    • storiedamordere
      12 Maggio 2014 at 22:13 (8 anni ago)

      Grazie mille Paola per il tuo pensiero 🙂
      Si, stargli vicino immagino lo ha aiutato a riprendersi 🙂
      A presto.
      buona serata

      Rispondi
  2. Valentina
    11 Maggio 2014 at 19:56 (8 anni ago)

    Tesoro sono tanto contenta che il tuo gattone si sia ripreso, vedrai che l'amore e la pazienza continueranno a dare i loro frutti e andrà sempre meglio <3 E' stupendo, ha un musetto dolcissimo, troppo bello! Questi mini plum cake sono un amore e immagino la bontà, complimenti! Un abbraccio forte, buona serata 🙂 :**

    Rispondi
    • storiedamordere
      12 Maggio 2014 at 22:14 (8 anni ago)

      Ciao Valentia 🙂 Grazie anche Monet ringrazia per il pensiero e per i complimenti 😀
      Un bacione e buona serata

      Rispondi
  3. Letizia in Cucina
    12 Maggio 2014 at 13:16 (8 anni ago)

    Bellissimi i plum cake e che bello che siano stati proprio loro a farti capire che il tuo gattone si era ripreso!

    Rispondi
    • storiedamordere
      12 Maggio 2014 at 22:16 (8 anni ago)

      Grazie Letizia… si sono stata felicissima di scoprire che era uscito dalla sua tana e stava facendo una cosa "normalissima" per un gatto… giocare con i nastrini 🙂 Per un bel po' di giorni di normale non c'è stato nulla 🙁
      buona serata

      Rispondi
  4. Patty Patty
    12 Maggio 2014 at 13:23 (8 anni ago)

    Tesoro.. allora eri tu che dovevi essere con noi a mangiare la pizza e poi non sei venuta perchè il gattone stava male…. Sono felice di sapere che stia meglio!! Che belli questi miniplumcake, mi piace molto il marrone con il rosa,bellisima presentazione! Grazie di essere passata al castello, un bascione!!

    Rispondi
    • storiedamordere
      12 Maggio 2014 at 22:18 (8 anni ago)

      Ciao Patty! Si, ero proprio io che purtroppo all'ultimo ho dovuto rinunciare. Spero che presto ci sarà un'altra occasione, mi farebbe veramente piacere conoscere te e le altre 🙂
      buona serata

      Rispondi
  5. isaporidelmediterraneo
    13 Maggio 2014 at 10:20 (8 anni ago)

    Bellissimi questi mini plum cake al cocco, ma la notizia piu' bella e' che il gatto si e' ripreso.
    La prossima volta sai già la medicina : plum
    A prsto

    Rispondi
  6. Angela Dolcinboutique
    13 Maggio 2014 at 19:27 (8 anni ago)

    Ciao Angela, ho prima come prima cosa i tuoi plum cakes e li ho trovati carinissimi poi ho visto il tuo meraviglioso gattone bianco sullo sfondo e me ne sono innamorata, è bellissimo! Son proprio contenta che stia meglio……piacere di conoscerti :)…da un'altra Angela.

    Rispondi
    • storiedamordere
      19 Maggio 2014 at 16:15 (8 anni ago)

      Ciao Angela e piacere mio 🙂
      Ho fatto già qualche gg fa un giro sul tuo blog e complimenti.
      Il milione vanitoso ringrazia 😉
      Buona serata
      AngelaS

      Rispondi
  7. Patrizia Monica
    14 Maggio 2014 at 4:33 (8 anni ago)

    Ciao Angela sono contenta che il tuo gatto stia meglio . Non ci siamo conosciute propio perchè il tuo gsatto non stavs bene
    Bellissime le tue foto….ma anche la presentazione: prendo la ricetta e domani sera appena torno dal lavoro mi metto all'opera.
    Speriamo di incontrarci, anche perchè stiamo organizzando altri incontri
    Buona giornata
    Patrizia di Cucina con Dede

    Rispondi
    • storiedamordere
      19 Maggio 2014 at 16:18 (8 anni ago)

      Ciao Patrizia,
      Si! Spero tanto che ci siano altri incontri a breve così da vederci, sarebbe un grande piacere 😉
      Buona serata
      AngelaS

      Rispondi
  8. Maria
    14 Maggio 2014 at 10:47 (8 anni ago)

    CIAO ANGELA E BEN TROVATA,
    QUESTI PLUMCAKE SONO DAVVERO DELIZIOSI E ANCHE BEN PRESENTATI, BRAVISSIMA ….UN ABBRACCIO

    Rispondi
    • storiedamordere
      19 Maggio 2014 at 16:23 (8 anni ago)

      Ciao Maria 🙂
      Grazie per aver fatto visita al mio blog e piacere di conoscerti 😉
      Buona serata
      AngelaS

      Rispondi
  9. Daniela
    14 Maggio 2014 at 21:21 (8 anni ago)

    Che belli questi plumcake e una presentazione meravigliosa 🙂
    Un bacio

    Rispondi
  10. Sara e Laura-PancettaBistrot
    15 Maggio 2014 at 6:56 (8 anni ago)

    Ciao Angela, bellissimo il tuo blog, complimenti!! Ci siamo unite super volentieri!! Ma quanto è bello il tuo micione Monet? E' bellissimo anche il nome…siamo felici che con i tuoi splendidi plumcake si sia tirato fuori dall'armadio e abbia trovato la voglia di giocare 🙂 Sappiamo bene come ci si sente quando un pelosino sta male …
    Siamo davvero felici di aver conosciuto il tuo blog, per cui grazie di essere passata da noi !!!
    Un bacione e pronta guarigione a Monet!
    Laura e Sara

    Rispondi
    • storiedamordere
      19 Maggio 2014 at 17:08 (8 anni ago)

      Salve ragazze e grazie 🙂
      Anche Monet ringrazia per i complimenti… lui si chiama così perché un'altra mia passione, quello che ho studiato, è l'arte 😉
      Grazie ancora e a presto
      AngelaS

      Rispondi
  11. Roberta
    29 Maggio 2014 at 7:14 (8 anni ago)

    Che bel blog!!! Mi unisco ai lettori ^_^
    E anche questi mini plum cake sono carinissimi!!!! ^_^

    Rispondi
  12. Le mie ricette con e senza
    31 Maggio 2014 at 9:48 (8 anni ago)

    Complimenti Angela per essere una delle finaliste del contest di Letizia e grazie per avermi dato la bella notizia e per le belle cose che hai detto. Sono contentissima di aver avuto l'occasione, con il mio blog, di conoscere una persona come te.
    Un bacione

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.