I canestrelli sono biscotti di frolla molto burrosi e friabili caratterizzati da una forma a margherita. Questi pasticcini sono tipici della tradizione ligure e hanno un’origine molto antica che affonda le sue radici nelle usanze popolari. I canestrelli inizialmente venivano preparati in occasioni di ricorrenze particolari, divennero poi tipici del periodo pasquale.

I canestrelli vengono serviti cosparsi con molto zucchero a velo e sono l’ideale per accompagnare il caffè o il tè. Devono la loro particolare friabilità alla presenza di tuorli sodi nell’impasto. Per realizzare degli ottimi biscotti friabili bisogna setacciare bene le uova sode in modo che si amalgamino uniformemente all’impasto, inoltre vanno cotti con attenzione e sfornati prima che inizino a colorarsi, devono essere di un colore giallo pallido.  Per conservarli  friabili a lungo, basta riporli in una scatola di latta o in un contenitore con chiusura ermetica.

INGREDIENTI per 30-35 biscotti:
  • 180g burro
  • 90g zucchero a velo
  • 150g farina
  • 150g fecola
  • 3 tuorli sodi
  • 1 bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale
Preparazione:
Con l’aiuto di un colino e di un cucchiaio, setacciamo finemente i tuorli di uovo e raccogliamoli in una ciotola.
Nella ciotola dell’impastatrice o sul piano di lavoro, setacciamo la farina con la fecola e lo zucchero a velo. Uniamo il burro freddo a pezzi piccoli, i tuorli setacciati e un pizzico di sale. Raschiamo la bacca di vaniglia e uniamola all’impasto.
Lavoriamo tutto velocemente senza impastare troppo, a mano nell’impastatrice a velocità medio-bassa, fino ad ottenere un composto omogeneo,
Una volta formato il panetto, avvolgiamolo nella pellicola e metteiamolo in frigorifero per almeno mezz’ora.
Riprendiamo il panetto e stendiamolo uniformemente allo spessore di 1 cm.
Ritagliamo i i fiorellini con lo stampino e disponiamoli su una placca rivestita da carta da forno.
Cuociamo in forno già caldo a 170° per 16-20′ in modalità statico, non devono colorarsi ma restare giallo pallido. Sforniamoli e lasciamoli raffreddare completamente prima di prenderli perché sono molto delicati.
Quando saranno completamente freddi spolverizziamoli con abbondante zucchero a velo. Riponiamoli in una scatola di latta. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *