Le empanadas sono un tipico piatto argentino: dei fagottini di pasta ripieni di carne a forma di mezzaluna. Si mangiano come piatto unico oppure più piccole come aperitivo. Quelle classiche si preparano con la farina di mais e hanno un ripieno di carne di manzo tritata, cipolla e altri ingredienti tipici come olive, uova sode e spezie. In genere vengono fritte, ma talvolta si cuociono in forno.

Oltre alla versione classica, ne esistono altri tipi variamente diffusi e con un po’ di creatività non è difficile creare nuovi ripieni dal sapore equilibrato. Qui vi propongo le empanadas al forno con un ripieno di carne di maiale, mele e mandorle, un abbinamento classico per un un antipasto originale e gustoso. Una ricetta furba per quando si hanno moti ospiti perché queste empanadas sono perfette da preparare in anticipo per poi cuocerle quando necessarie. Preparatele anche in versione mignon per un aperitivo sfizioso.

Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 300 g di farina 00
  • 100g farina di mais
  • 110 g di strutto a temperatura ambiente
  • 3 g di sale
  • 100 ml circa di acqua

Per il ripieno:

  • 250g carne di maiale tritata
  • 1 mela verde grande
  • 50g mandorle
  • 100g parmigiano reggiano
  • 1 spicchio aglio
  • 20ml olio e.v.o.
  • 30ml vino bianco
  • 1/2 limone
  • sale e pepe q.b.
  • cannella q.b.
  • 1 uovo sbattuto per spennellare

Preparazione
Setacciamo la farina. Sul banco di lavoro disponiamo la farina a fontana con il sale e inizia a impastare con lo strutto e uniamo l’acqua un po’ alla volta, continuando ad impastare fino fino ad avere una pasta liscia ed elastica. Avvolgiamo nella pellicola e mettiamo in frigo per almeno 30 minuti.

Rosoliamo l’aglio nell’olio, uniamo la carne di maiale ed eliminiamo l’aglio. Facciamo rosolare,  sfumiamo con il vino e facciamo cuocere a fuoco basso per 15 minuti. Regoliamo di sale e lasciamo raffreddare.

Intanto sbucciamo la mela, tagliamola a cubetti e man mano bagniamola con il succo di limone per non farla annerire. Tritiamo le mandorle grossolanamente.

In una ciotola mescoliamo la carne di maiale, i pezzetti di mela, le mandorle, il parmigiano grattugiato e un pizzico di cannella.

Togliamo l’impasto dal frigo e portiamolo a temperatura ambiente, poi stendiamolo uniformemente sul piano infarinato. Accendiamo il forno a 180 gradi.

Dall’impasto e ricaviamo dei  cerchi da 14-16 cm, riempiamoli con un po’ di ripieno e chiudiamo a metà premendo i bordi con una forchetta. Bucherelliamo appena la superficie.

Sistemiamo le emapanadas in una teglia ricoperta da carta da forno, spennelliamo con uovo sbattutto e inforniamo 20-25 minuti a 180° . Serviamo tiepide. 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *