Un’idea per un antipasto raffinato ma semplice da preparare per l’ultimo pranzo delle feste. 
Il riso venere è una particolare tipologia di riso di colore nero di origini asiatiche. È considerato molto pregiato a causa della difficoltà di produzione e della sua rarità di coltivazione. 
In Cina e India è coltivato da secoli e si narra che per il suo alto valore fino al diciannovesimo secolo fosse coltivato  esclusivamente per l’imperatore e la sua corte. A fine anni Novanta anche in Italia è iniziata la produzione di questo riso nero dall’aspetto scenografico  e da un profumo unico. Durante la cottura sprigiona infatti un’aroma di pane e legno di sandalo. Il riso Venere si differenzia dal riso comune non solo per il profumo ed il gusto, ma anche per alcune sue peculiarità organolettiche, il suo colore è dovuto alla presenza di antociani, pigmenti scuri presenti anche nei mirtilli e nelle uve nere, dalla benefica funzione antiossidante. Contiene inoltre silicio e quantità superiori di ferro e selenio rispetto al riso comune. Per un consumo ideale va lessato in acqua leggermente salata e saltato in padella con pochi ingredienti che ne valorizzino il gusto. 
Ingredienti per 4 persone:
  • 180g riso venere
  • 400g salmone affumicato
  • 4 gamberoni
  • 40ml olio e.v.o.
  • 1 spicchio aglio
  • 50ml spumante brut 
  • q.b. sale
Preparazione

Lessiamo il riso in acqua leggermente salata. Intanto prepariamo il salmone. Sistemiamo 4 coppapasta in 4 piatti e rivestiamoli con fettine di salmone affumicato, tagliamo i bordi in eccesso. Tagliamo a striscioline tutto il salmone avanzato. In un’ampia padella rosoliamo leggermente lo spicchio d’aglio nell’olio,  eliminiamo l’aglio e aggiungiamo il salmone, facciamolo cuocere solo un paio di minuti, sfumiamo con lo spumante e  quando sarà evaporato spegniamo. 
Intanto laviamo i gamberoni e  cuociamoli su una bistecchiera ben calda per 2-3′ per lato o fin quando saranno cotti, ma senza prolungare eccessivamente.
Quando il riso sarà cotto scoliamolo bene e versiamolo nella padella con il salmone, amalgamiamo bene e sistemiamo nei coppapasta. Facciamo attenzione nello sfilare le forme in quanto questa tipologia di riso mantiene i chicchi ben separati. Sistemiamo anche i gamberoni sul riso e serviamo.

4 Comments on Riso venere con salmone affumicato

  1. valentina riboldi
    5 gennaio 2014 at 14:06 (4 anni ago)

    ma che bella questa presentazione!
    il riso venere ha unprofumo particolare che arricchisce già di per sè un piatto 🙂
    complimenti per tutto!
    un bacio
    Vale

    Rispondi
  2. marifra79
    5 gennaio 2014 at 20:02 (4 anni ago)

    Buono il riso venere!!! Trovo che tra i tanti tipi sia quello più saporito, particolare e d'effetto! Abbinato al salmone affumicato e ai i gamberoni dev'essere ottimo… un abbraccio

    Rispondi
    • storiedamordere
      6 gennaio 2014 at 12:28 (4 anni ago)

      Grazie 🙂 si, il riso venere è proprio speciale 😉
      buona epifania

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *